Bonus Acquisto Pc e Tablet! Vieni da E-Tech..

Un bonus da 200 a 500€ a famiglia per l’acquisto di dispositivi informatici per la connettività internet. L’incentivo, volto a colmare il digital divide (e favorire nuove forme di didattica) ha ricevuto l’ok anche dal Ministero dello sviluppo economico.

CHE COS’è IL BONUS ACQUISTO PC E TABLET 2020?

Il bonus PC 2020 è stato annunciato in un momento storico difficile. La riapertura delle scuole è sempre più vicina e, per quegli studenti che non potranno rientrare in sede a causa della pandemia di Covid-19 ancora in corso oppure che avranno la possibilità di sfruttare la didattica a distanza, questo nuovo bonus PC potrà tornare utile per potersi attrezzare nel migliore dei modi. Anche il lavoro da casa fa parte ormai della nuova normalità e poter disporre del bonus computer per l’acquisto di un nuovo prodotto potrebbe permettere a molte famiglie di non dover lottare per l’utilizzo di quello che, tante volte, è l’unico PC presente in casa.

Bonus pc 2020 è l’incentivo di 500 euro, rivolto ai nuclei familiari meno abbienti per l’acquisto di servizi internet a banda ultralarga o dispositivi. Tale incentivo rientra nel piano voucher per le famiglie, previsto dal Mise, per consentire a tutti di avere computer, device e una connessione internet e spetta principalmente alle famiglie a basso reddito, in particolare a quelle con un Isee inferiore a 20.000 euro.

IN COSA CONSISTE IL BONUS ACQUISTO COMPUTER?

pc montebelluna

Sarà un buono una tantum e si potrà richiedere solo una volta per famiglia. Secondo le prime ipotesi il bonus pc sarà spezzato in due voucher cumulabili tra loro, anche se bisognerà aspettare le decisioni del governo e il decreto attuativo per capire come richiederlo:

  • massimo 300 euro per comprare strumenti elettronici come computer e tablet
  • fino a 200 euro per pagare servizi di connessione internet ad almeno 30 Mbps o aumentare la velocità fino a 1 Gbps (fibra)

QUALI SONO I REQUISITI PER ACCEDERVI?

Per la connessione internet il bonus potrebbe essere esteso alle famiglie con un Isee fino a 50.000 euro, mentre è previsto anche un bonus computer per le imprese, da 500 a 2.000 euro per il 2020. “Questa è solo la prima fase delle misure di sostegno del Comitato banda ultra larga – ha spiegato ancora la Ministra Pisano -. Abbiamo deliberato un pacchetto che prevede complessivamente 1.150 milioni di euro di contributi a favore di imprese e famiglie”.

Di un bonus computer si era cominciato a parlare già a maggio 2020, quando il governo e il parlamento stavano lavorando ai precedenti decreti per la gestione dell’emergenza Covid. Una misura pensata come tentativo di ridurre il digital divide, soprattutto per le famiglie più bisognose. Favorendo l’accessibilità alla tecnologia e alla connessione internet in tempi di lavoro da remoto e la didattica a distanza.

Infine, è prevista l’istituzione di un Piano Scuola da 400 milioni di euro per l’attivazione di servizi in banda larga. L’intervento di digitalizzazione riguarderà oltre 32.000 istituti scolastici dislocati su tutto il territorio nazionale.

L’erogazione del bonus partirà da settembre 2020, secondo le direttive emanate dal Mise (Ministero dello Sviluppo Economico) e avverrà tramite l’assegnazione di un voucher da attivare tramite l’inserimento di alcune credenziali su un’apposita piattaforma. I primi richiedente del bonus e beneficiari dello stesso potranno ricevere con precedenza il contributo.

Questa sarà la ripartizione del bonus pc in base all’Isee:

Reddito ISEE complessivo pari o inferiore ai 20.000 euro: bonus di 500 euro per l’acquisto di tablet o pc, o per l’attivazione di connessioni veloci.

Reddito ISEE complessivo fino a 50.000 euro: bonus di 200 euro per l’attivazione di connessioni veloci.

COME FARE DOMANDA PER ACCEDERE AL BONUS PC 2020?

Tutte le famiglie che rientrano nei requisiti esposti dal Mise e che intendono richiedere il bonus pc e tablet dovranno farne richiesta seguendo la procedura prevista dal Ministero.

A gestire i flussi e le richieste sarà Infratel, che metterà a disposizione un’applicazione nella quale gli operatori dovranno registrarsi.

Non è ancora chiara la procedura che si dovrà seguire. Orientativamente le richieste potranno pervenire a partire dall’1  settembre, al momento, però, non vi sono date di scadenza per la presentazione della domanda.

Una volta inseriti i dati verrà assegnato un voucher di importo variabile, a questo punto, una volta terminati i controlli del soddisfacimento dei requisiti, sarà possibile spendere i contributi per l’attivazione di connettività veloce e a banda larga o per l’acquisto di pc, tablet e apparecchi tecnologici.

USUFRUISCI DEL BONUS PC DA E-TECH INFORMATICA

E-tech Informatica è il negozio di informatica, computer, tablet e di servizi hardware e software situato a Montebelluna (TV)

E.Tech da sempre si occupa dei tuoi dispositivi informatici: qui puoi riparare il tuo computer, comprarne uno nuovo ed usufruire dei diversi bonus per la didattica previsti dal governo. Inoltre siamo sempre disponibili per aiutarti con i tuoi apparecchi informatici, per l’installazione ed il loro funzionamento. Chiamaci o Scrivici

Cresta Help Chat
Invia via WhatsApp